Cerca

Caso Lusi: Bocci ascoltato dai pm, nessun accordo spartizione rimborsi

Cronaca

0

Roma, 16 apr. - (Adnkronos) - Gianpiero Bocci, presidente del comitato di tesoreria della Margherita, e' stato ascoltato, secondo quanto si e' appreso, la sera di venerdi' scorso nell'ambito dell'inchiesta che ha coinvolto il senatore Luigi Lusi, accusato di appropriazione indebita di fondi della formazione politica e di altri reati. Ad ascoltare Bocci il procuratore aggiunto Alberto Caperna e il pm Stefano Pesci, al quale avrebbe dichiarato tra l'altro che non c'era e non c'e' alcun accordo circa la spartizione dei rimborsi elettorali previsti per la Margherita.

Qualche tempo fa si era detto che questi fondi, secondo un accordo, che ora Bocci smentisce, dovevano andare al 60% ai popolari e al 40% ai rutelliani. Al centro dell'inchiesta c'e' l'accusa a Lusi di essersi appropriato di almeno 20 milioni di euro. Su questi fatti dovrebbe essere imminente l'ascolto di altri esponenti della Margherita come Enzo Bianco e Beppe Fioroni.

Sui fatti e' anche pendente un incidente probatorio riguardante i conti della Margherita sollecitato dalla difesa di Lusi. Ma la Procura della Repubblica sarebbe orientata a dare in proposito parere negativo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media