Cerca

Borsa: Europa positiva al giro di boa, Milano +0,4%, bancari in affanno (2)

Finanza

0

(Adnkronos) - Maglia nera del Ftse Mib per Diasorin che cede il 5,34% a 21,45 euro, in rosso anche Mediaset (-3,63% a 1,727) e A2A (-4,15% a 0,481). Peggior performance tra i bancari per Bpm che lascia sul terreno il 4,21% a 0,331 euro, seguito da Mps che perde il 3,35% a 0,259 euro. Male anche il resto delle popolari: Banco Popolare (-3,12% a 1,087), Ubi banca a 2,568 euro (-1,31%), calo frazionale per Bper (-0,27% a 4,48). Unicredit cede lo 0,40% a 3,022 euro, mentre Mediobanca perde l'1,27% a 3,722 euro e Intesa Sp quota a 1,147 (-1,38%).

Flessione di oltre due punti percentuali anche per Finmeccanica a 3,494 (-2,78%) e Enel gp a 1,306 euro (-2,32%), svetta invece Buzzi Unicem che guadagna il 4,73% a 7,755 euro. Buon progresso per Saipem a 37,4 euro (+3,31%), mentre Pirelli segna +2,8% a 9,01 euro. Bene anche Tod's (+2,41%), Luxottica (+2,33%) e Prysmian (+2,52%).

Sull'All Share occhi puntati sulla galassia Ligresti. Oggi i cda di Premafin, Fonsai e Milano Assicurazioni si riuniscono a Milano, in programma anche il cda di Unipol, in attesa di conoscere i dettagli sui concambi in vista della fusione delle quattro societa'. La holding Premafin perde l'1,72% a a 0,286 euro, mentre Milano Assicurazioni quota a 0,226 euro (-1,61%) e Fonsai cede il 3,81% a 0,846. In rosso anche Unipol: il titolo assicurativo lascia sul terreno il 3,30% a 20,25 euro. In progresso, invece, Edison (+1,17% a 0,864) a poche ore dal cda.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media