Cerca

Roma: non vuole fare la fila al pronto soccorso e aggredisce agenti, arrestato

Cronaca

0

Roma, 16 apr. - (Adnkronos) - Non voleva fare la fila al pronto soccorso dell'ospedale ''Gian Battista Grassi'' di Ostia ed ha cominciato ad infastidire ed a minacciare il personale sanitario. L.B.B., di 49 anni, con numerosi precedenti per armi, truffa, furto e rapina, la notte scorsa ha creato lo scompiglio nel reparto della struttura sanitaria. Al personale sanitario non e' restato altro, vista la situazione creatasi, che chiamare il ''113'' e alla fine l'uomo e' stato arrestato.

I poliziotti del commissariato ''Lido'', diretto da Antonio Franco, al loro arrivo hanno sentito dei forti colpi provenire dal corridoio d'ingresso del pronto soccorso. Arrivati sul posto, hanno notato l'uomo che sferrava ripetutamente calci alla porta a vetri che consente l'accesso ai locali. Alla loro vista il 49enne ha subito minacciato gli agenti, fino a tentare di aggredire uno di loro.

Gli agenti, pero', benche' colpiti con pugni e calci, sono riusciti alla fine ad immobilizzarlo. L.B.B. non ha comunque desistito dai suoi atteggiamenti e, in attesa di essere visitato, ha continuato a tentare di colpire i poliziotti che, alla fine, lo hanno condotto al commissariato. Gli agenti, che sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari, al termine degli accertamenti hanno fatto scattare l'arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media