Cerca

Calcio: Scandalo partite truccate in Corea, si suicida ex calciatore

Sport

0

Seoul, 16 apr. - (Adnkronos) - L'ex calciatore professionista sudcoreano, Lee Kyung-Hwan, squalificato a vita per il coinvolgimento in uno scandalo di partite truccate nel suo paese, si e' suicidato lanciandosi dalla finestra di un edificio. Lo riporta il quotidiano spagnolo 'Marca', citando le fonti della polizia asiatica.

Lee Kyung-Hwan, che ha giocato per il Suwon Samsung Bluewings e, in precedenza, per i Citizen Daejeon, e' stato condannato l'anno scorso dopo aver ammesso il suo coinvolgimento, che ha portato a smantellare un'organizzazione di 57 persone. Il 24enne e' stato trovato gravemente ferito su un marciapiede nella periferia di Seoul, ma e' deceduto durante il trasporto in ospedale. Questo e' il terzo suicidio che si e' verificato in seguito allo scandalo delle partite truccate.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media