Cerca

Sanita': Cagliari, specializzandi protestano contro tassazione Irpef borse studio

Cronaca

0

Cagliari, 16 apr. - (Adnkronos) - ''Ci rincresce pensare che e' propria dei professori universitari, oggi occasionalmente tecnici temporanei al Governo, l'iniziativa della tassazione alla formazione''. Lo affermano Elisabetta Caredda, Gloria Reggiani e Nicola Cillara, responsabili per la Sardegna del gruppo ''Biologi e non medici sanitari specializzandi: legge per i contratti'' per protestare contro l'approvazione in Senato del decreto semplificazioni tributarie, il D.L. n.16/2012.

In particolare contestano l'emendamento che introduce nell'ambito del disegno di legge la tassazione Irpef ''delle somme da chiunque corrisposte a titolo di borsa di studio o di assegno, premio o sussidio per fini di studio o di addestramento professionale, per la parte eccedente 11.500 euro considerato che le stesse non sono per nulla assimilabili ai contratti di lavoro dipendente da cui scaturiscono le corrispettive tutele e i diritti di un lavoratore''.

''Considerata la consapevolezza dei professori universitari - spiegano gli specializzandi borsisti - sia nelle difficolta' di reperimento dei finanziamenti da destinare a borse di studio, assegni e altre forse retributive dirette a sostenere la formazione dei laureati meritevoli, sia delle tante battaglie delle associazioni dei dottorandi e degli specializzandi i quali hanno soltanto di recente ottenuto un inquadramento retributivo migliore degli anni addietro, anche se ancora lontano dalla soglia europea''. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media