Cerca

Mostre: la video arte cinese si presenta al Museo Pecci di Prato

Cultura

0

Prato, 16 apr. - (Adnkronos) - Il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, in collaborazione con il Minsheng Art Museum di Shanghai, propone la prima grande mostra sulla storia della videoarte cinese, dal 22 aprile al 29 luglio 2012, dal titolo ''Moving Image in China 1988-2011''. Una selezione di oltre quaranta opere che ne raccontano la nascita e gli sviluppi, dal primo video realizzato da Zhang Peili a fine anni Ottanta, fino a una delle ultime grandi produzioni della star internazionale Yang Fudong.

''Moving Image in China 1988-2011'' propone al pubblico occidentale un percorso inedito attraverso i lavori dei maggiori video artisti tra cui, oltre ai gia' citati Zhang Peili e Yang Fudong, Cao Fei, Qiu Zhijie, Wang Jianwei. Presenta l'affermazione dei nuovi media con un'inclinazione forte verso il ''mito'' e la poesia, tipico di questa cultura, e ipotizza possibili direzioni future con la presenza dei piu' giovani rappresentanti di questo genere come Lu Yang, Chen Zhou, Wang Sishun.

La mostra, curata da He Juxing, Guo Xiaoyan, Zhou Tiehai e Marco Bazzini, si divide in quattro sezioni che ripercorrono lo sviluppo della videoarte cinese dalla fine degli anni '80 fino ad oggi, proponendosi come una delle mostre piu' esaustive e sistematiche su questo fenomeno. La mostra e' una finestra inedita sulla Cina di oggi, una societa' che ha conosciuto uno sviluppo senza paragoni. Una cultura affascinate ed enigmatica, che si lascia contaminare e contamina.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media