Cerca

Amministrative: Piemonte, 15 gli aspiranti sindaci 'grillini'

Politica

0

Torino, 16 apr. - (Adnkronos) - E' folta la pattuglia di 'grillini' che il Movimento 5 Stelle del Piemonte schiera in vista delle prossime amministrative di maggio. Sono 15, tutti candidati a sindaco e determinati a correre da soli al primo turno, dove in piu' di una realta' aspirano al ballottaggio, e, laddove questo non si realizzasse gia' fanno sapere che lasceranno ai propri elettori liberta' di coscienza.

E cosi', nei comuni al di sopra dei 15 mila abitanti, il movimento schiera Manuele Isoardi a Cuneo, Gabriele Zangirolami ad Asti e Angelo Mlerba ad Alessandria. Oltre ai trecapoluogo di provincia, saranno presenti anche ad Acqui Terme nell'alessandrino, con Pier paolo Cannito, a Mondovi' nel cuneese con Federico Costamagna, a Borgomanero, nel novarese, con Flavio Cerutti, e nel torinese a Grugliasco con Alessandro Di Pierro, a Chivasso con Marco Marocco, a Caselle con Enrico Vietti. Al di sotto dei 15 mila abitanti sono state presentati candidati sindaci con liste autonome anche a Rosta, la Loggia e Santena, nel torinese, a Serravalle Sesia, nel vercellese, a Racconigi, nel cuneese e a Carrosio nell'alessandrino.

''Il nostro obiettivo - spiega Davide Bono all'ADNKRONOS - consigliere regionale del Movimento 5 Stelle - e' il ballottaggio, anche perche' di fronte a partiti divisi, a centro destra e centro sinistra che in molti casi si presentano divisi, noi siamo l'unica risposta alla crisi sociale, politica edeconomica. Prova sono i rimborsi elettorale che noi siamo l'unica forza ad aver rifiutato''. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media