Cerca

Firenze: polemiche per spilla commesse, 'Averla e' facile, chiedimi come...'

Cronaca

0

Firenze, 16 apr. - (Adnkronos) - 'Averla e' facile. Chiedimi come'. E' quanto scritto su una spilla, a evidente doppio senso, appuntata sul petto di 80 commesse che per tutto il giorno interagiscono coi clienti della Rinascente di Firenze, e che sono obbligate a far fronte alle battute e ai doppi sensi sollecitati da quella frase. La vicenda sta scatenando polemiche politiche in citta'.

''Come se ci fosse bisogno, in un Paese culturalmente cosi' arretrato, da contrabbandare allusioni sessuali per complimento, di uno spunto in piu' per provocare atteggiamenti pesanti e maschilisti - dichiarano Ornella De Zordo, capogruppo in consiglio comunale, e Francesca Conti, consigliera Pari Opportunita' di perUnaltracitta' -. Come se non si dovesse invece lavorare proprio nella direzione opposta contribuendo a mettere a proprio agio donne che, dovendo interagire col pubblico, gia' si sentono misurate, soppesate, osservate quando non spogliate sotto lo sguardo maschile piu' o meno consapevole di compiere una prevaricazione''.

''Massima solidarieta' quindi - affermano De Zordo e Conti - a coloro che hanno fatto sentire la propria contrarieta' di fronte alla scelta con cui la Rinascente ha deciso di pubblicizzare la carta di fidelizzazione e nessuna fedelta' da parte nostra verso un'azienda che ancora nel 2012 mostra di considerare le lavoratrici con cosi' poco rispetto utilizzando, oltre alle loro domeniche, anche il loro corpo pur di far salire le vendite. Anche la dignita' fa parte di quei diritti per cui dobbiamo continuare a lottare''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media