Cerca

Borsa: lima guadagni sul finale con europee, banche falliscono rimbalzo (2)

Finanza

0

(Adnkronos) - A Milano Ftse Mib 14.411,24 punti (+0,36%), All Share 15.414,87 (+0,36%). Scambi per 1,89 mld di euro di controvalore, da 2,12 mld venerdi'. A Zurigo Smi 6.124 punti (+0,87%); a Francoforte Dax 6.625 punti (+0,63%); a Parigi Cac 3.205 punti (+0,51%); a Bruxelles Bel 20 2.239,35 (+0,43%); a Londra Ftse 5.666 (+0,26%).

In calo Madrid, con l'Ibex a 7.209 punti (-0,57%) e Lisbona, con il Psi 20 a 5.174 punti (-0,83%). Restano a livelli di guardia le tensioni sui rendimenti dei titoli di Stato: lo spread Btp-Bund ha chiuso a 388 punti, sotto il massimo infraday di 395, ma sopra la chiusura di venerdi' scorso (379 punti) e pericolosamente vicino a quota 400. Ancora peggio fanno i titoli decennali spagnoli e portoghesi.

"Dopo un'accelerazione in scia ai dati sulle vendite al dettaglio di marzo - spiega Vincenzo Longo di Ig Markets Italy nel Cfd Trading Outlook pomeridiano - gli indici europei hanno ridotto i guadagni sul finale di seduta. I mercati rimangono molto volatili e vulnerabili. Non sembrano placarsi i timori sulla Spagna. La scorsa settimana la Bce ha fatto sapere di non aver acquistato titoli di Stato sul mercato secondario, nonostante alcuni esponenti dell'istituto di Francoforte abbiano fatto sapere che il programma di acquisto di bond rimane in essere. Nella settimana ci saranno importanti appuntamenti che potrebbero portare volatilita' al cambio. In particolare gli investitori si concentreranno sulle aste spagnole a breve, medio e lungo termine e sugli indici Ifo e Zew di aprile, in attesa poi del G20 a Washington". (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media