Cerca

Trieste: omicidio Novacco, rito abbreviato e perizia psichiatrica per imputati

Cronaca

0

Trieste, 16 apr. - (Adnkronos) - Il giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Trieste, Guido Patriarchi, ha accolto la richiesta del rito abbreviato inoltrata dai legali dei triestini Giuseppe Console, 25 anni, e Alessandro Cavalli, 35 anni, accusati di aver torturato e ucciso a Trieste, in un alloggio abbandonato del quartiere di Gretta nella notte tra il 25 e il 26 agosto scorsi, un ragazzo di 20 anni, Giovanni Novacco. Il rito abbreviato prevede la riduzione di un terzo della pena.

E' stata inoltre accolta la richiesta di una perizia psichiatrica per i due imputati, in carcere dalla scorsa estate, e di una perizia medico legale che chiarisca le divergenze tra la relazione sull'esame autoptico eseguito dal professionista nominato dalla Procura, Fulvio Costantinides, e la relazione del perito nominato dalla difesa. Il procedimento vede una terza imputata, Barbara Tardivo, moglie di Cavalli, accusata di omissione di soccorso: entro' nella stanza dove Novacco era legato e torturato e non fece nulla per fermare le violenze e l'omicidio.

Il gup ha inoltre indicato due consulenti: Eugenio Aguglia della Clinica psichiatrica dell'Universita' di Catania e Angelo Cassin del Dipartimento di salute mentale di Pordenone. La prossima udienza e' stata fissata per il 26 aprile.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media