Cerca

Unicredit: in cda Al Qubaisi, Montezemolo, Bochniarz, Fois e Caltagirone

Finanza

0

Milano, 16 apr. (Adnkronos) - Nel prossimo cda di Unicredit entreranno Khadem Abdulla Al Qubaisi, presidente della Aabar Investments di Abu Dhabi, primo azionista della banca; la presidente degli industriali polacchi Henryka Bochniarz, economista, gia' fondatrice di una delle prime societa' di consulenza della Polonia e poi vicepresidente della Boeing; Alessandro Caltagirone; Luca Cordero di Montezemolo; Candido Fois indicato da Cariverona; Lorenzo Sassoli De' Bianchi, presidente dell'Upa e della Valsoia, oltre al presidente designato Giuseppe Vita. Sono le principali novita' contenute nella lista presentata oggi dalle Fondazioni Cariverona, Crt, Monte di Bologna e Carimodena, che verra' resa disponibile con gli allegati entro venerdi'.

I soci libici, la Banca Centrale Libica e la Lia, restano fuori dal board, senza aver un consigliere, pur avendo sottoscritto parzialmente l'aumento di capitale da 7,5 mld di euro e pur conservando, secondo quanto riferito dall'ad Federico Ghizzoni lo scorso 27 marzo, una quota complessiva intorno al 4%. Il board avra' 19 componenti: vengono confermati in cda Manfred Bischoff, Vincenzo Calandra Buonaura, Federico Ghizzoni, Francesco Giacomin, Helga Jung, Friedrich Kadrnoska, Marianna Li Calzi, Luigi Maramotti, Antonio Maria Marocco, Fabrizio Palenzona e Anthony Wyand.

Giovanni Belluzzi, attualmente in consiglio, e' diciannovesimo in lista e dovrebbe essere destinato a cedere il posto al candidato delle minoranze. Un'ulteriore lista e' stata presentata da alcuni fondi, con la candidatura di Lucrezia Reichlin, confermata. Lasciano il consiglio Dieter Rampl, vicepresidente di Mediobanca; Luigi Castelletti, candidato sindaco di Verona; Farhat Omar Bengdara, gia' rappresentante della Banca Centrale libica; Donato Fontanesi; Hans Juergen Schinzler; Theodor Waigel; Franz Zwickl.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media