Cerca

Lecce: tenta di dare fuoco a un uomo, arrestato

Cronaca

0

Lecce, 16 apr. (Adnkronos) - Un egiziano, che nel primo pomeriggio ha cercato di dare fuoco con la benzina ad un'altra persona e a un cane, e' stato arrestato da agenti delle Volanti della Questura di Lecce. Si tratta di un 25enne, clandestino e senza fissa dimora. Deve rispondere di tentato omicidio, detenzione e porto di ordigno incendiario e detenzione e porto di arma bianca. La brutale aggressione si e' verificata in via dei Tulipani, nella localita' marina di Torre Chianca.

Gli agenti hanno trovato chiazze annerite nella parte inferiore del cancello in ferro dell'abitazione della vittima. In casa hanno recuperato per terra una bottiglia in plastica parzialmente bruciata all'estremita'. Poco distante c'erano uno stoppino in carta parzialmente bruciato e un tubo in gomma collegato con un rubinetto. Anche un cane di piccola taglia aveva il pelo bruciato nella parte posteriore. Il proprietario, un marocchino residente in Italia, ha riferito che Eisa si era presentato davanti al cancello dopo che negli ultimi giorni aveva tempestato lui e suo padre di telefonate minatorie e di insulti.

Il giovane aveva convissuto con entrambi per circa un anno e mezzo finche', alla richiesta insistente di vedere se fosse munito di regolare permesso di soggiorno, lo scorso 7 aprile era andato via da casa. Quando l'egiziano ha citofonato, il proprietario e' andato ad aprire ma, giunto vicino al cancello, con un atto fulmineo ha dato fuoco ad uno stoppino inserito in una bottiglia piena di liquido infiammabile e l'ha scaraventata contro il marocchino. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media