Cerca

Crisi: Torino, Comune e diocesi lanciano la campagna 'mai piu' sfitti'

Economia

0

Torino, 16 apr. - (Adnkronos) - 'Mai piu' sfitti'. E' il titolo della campagna lanciata oggi dall'arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, e dal sindaco, Piero Fassino, con l'obiettivo di sollecitare i proprietari di immobili a mettere a disposizione, a costi contenuti, le abitazioni sfitte alle persone che si trovano in particolari diffcicolta' economiche, non solo persone da tempo senza fissa dimora o nuclei familiari con storie di poverta' e marginalita', ma anche i cosiddetti 'nuovi poveri', famiglie del ceto medio impoverito che si trovano a farei conti con il mantenimento dell'abitazione specie se in affitto.

Secondo recenti dati dell'Osservatori sulla condizione abitativa della Citta', le famiglie residenti nel capoluogo piemontese sono 442.321, di cui il 15% stranieri, mentre le unita' abitative sono 499.617, pertanto sarebbero all'incirca 40mila gli alloggi vuoti. Inoltre, a fronte di circa 3500 sfratti comminati nel 2011, il 95% causati per morosita', in citta' si stimano alcune migliaia di alloggi privati sfitti, anche da molti mesi.

Di qui l'invito alla comunita' civile e religiosa, a mettere a sispodzione di alloggi sfitti utilizzando degli strumenti gia' attivi da almeno un decennio sia a cura della Citta', come l'agenzia Locare,sia della diocesi, come Insieme per la Casa Fondazione Operti, in grado di offrire incentivi, garanzie coperture economiche e accompagnamento a proprietari ed inquilini. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media