Cerca

Crisi: Idv, aprire consiglio straordinario Lazio a imprese e sindacati

Economia

0

Roma, 16 apr. (Adnkronos) - ''L'Aula consiliare del Consiglio Regionale del Lazio e' il luogo della massima rappresentanza della nostra Regione. Considerato il momento di particolare criticita' e' non solo giusto, ma doveroso aprirla alle rappresentanze del mondo sindacale e datoriale in occasione del Consiglio Regionale Straordinario di mercoledi' prossimo nel quale si discutera' dei provvedimenti urgenti da adottare per le piccole e medie imprese''. Lo dichiara in una nota Anna Maria Tedeschi, consigliere regionale di Italia dei Valori e vicepresidente commissione Piccola e Media Impresa, Commercio e Artigianato della Regione Lazio.

''La loro voce, seppur rappresentata dai consiglieri, deve poter arrivare direttamente in seduta d'Aula'' continua Tedeschi. ''I regolamenti, che prevedono in casi particolari questa apertura, non possono essere addotti per riportare la discussione d'aula ad un confronto tra maggioranza e opposizione il cui epilogo potremmo delinearlo anzitempo: tanta retorica di maggioranza con elenco di misure emesse sulla carta e dichiarazioni di impegni prossimi dati gia' per realta'. Che anche questa Giunta regionale, come il Governo Monti, sia a corto di 'ideone' per la crescita, e' tragicamente evidente, ma trincerarsi dietro lo spesso vetro che isola l'Aula e far accomodare le rappresentanze tra gli ospiti, mi sembra oltremodo offensivo per tutti i lavoratori disoccupati, precari, in cassa integrazione, in mobilita'''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media