Cerca

Fonsai: Arepo e Palladio, da accordo Unipol ingenti danni a compagnia (2)

Finanza

0

(Adnkronos) - Arepo Pr e Palladio Finanziaria, in qualita' di azionisti di Fonsai hanno inviato oggi "un'articolata comunicazione al consiglio di amministrazione e al collegio sindacale della compagnia" riguardante l'accordo prospettato. Nella comunicazione vengono individuati e sottoposti all'esame degli organi sociali "profili che rendono l'accordo a giudizio degli scriventi: privo per Fonsai di qualunque ragione giuridica, economica, industriale e finanziaria; finalizzato a garantire a chi ha controllato e gestito Fonsai inaccettabili privilegi in spregio agli interessi degli azionisti di minoranza; elaborato allo scopo di evitare il fallimento di Premafin e per consentire ai creditori di quest'ultima di mantenere il valore del proprio credito per poi soddisfarsi sul patrimonio di Fonsai".

In particolare, continuano Arepo e Palladio Finanziaria, "considerato che gli obiettivi di patrimonializzazione di Fonsai, da tempo chiamata con urgenza dall'Isvap a ristabilire i requisiti minimi di solvibilita', sarebbero ampiamente raggiunti per effetto del solo aumento di capitale deliberato il 19 marzo scorso non appare necessaria e rispondente agli interessi di Fonsai l'integrazione con un partner che per di piu' ha effettuato pochi mesi orsono una ricapitalizzazione per riequilibrare la propria struttura patrimoniale, e che nell'ultimo triennio ha registrato perdite cumulate pari a quasi un miliardo di euro e visto la propria capitalizzazione di Borsa ridursi di quasi l'80%".

In sintesi, continuano i due soci, "l'attuale gestione di Fonsai ha determinato uno stato di crisi, conclamato e riconosciuto a seguito delle perdite cumulate nell'ultimo biennio per oltre 2 miliardi di euro, pari a circa 4 volte la capitalizzazione di borsa della societa'". (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media