Cerca

Mafia: La piovra sul Comune di Misilmeri, 5 arresti tra cui candidato del Pid (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - Ganci, il consigliere di quartiere, secondo i magistrati avrebbe ''eseguito la mediazione tra il capo mandamento mafioso di Misilmeri e l'attuale Presidente del Consiglio comunale di Misilmeri Giuseppe Cimo'". Il reato di cui e' accusato e' di concorso esterno in associazione mafiosa.

Microspie e telecamere avrebbero sorpreso Ganci mentre si accordava con uno degli arrestati, Francesco Lo Gerfo per pilotare la campagna elettorale e fare eleggere il cugino, cioe' il presidente del consiglio comunale di Misilmeri Giuseppe Cimo', che risulta indagato per concorso esterno in associazione mafiosa.

Sono in corso numerose perquisizioni dei Carabinieri del Reparto operativo e del Nucleo operativo di Palermo. Le ordinanze sono state firmate dal gip Luigi Petrucci che ha accolto le richieste del Procuratore aggiunto Ignazio De Francisci e dei pm Lia Sava, Nino Di Matteo, Geri Ferrara e Marzia Sabella.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media