Cerca

Partiti: Grillo, politici mentecatti, saranno giudicati dal popolo

Politica

0

Roma, 17 apr. - (Adnkronos) - "Nessuno uscira' di qui", i politici sono "dei mentecatti, dei dilettanti, dei signor nessuno che hanno vinto il biglietto della lotteria in Parlamento, gente che solo un anno fa negava la crisi". E' l'accusa che Beppe Grillo rivolge ai partiti dal suo blog, parafrasando il titolo della biografia di Jim Morrison: 'nessuno uscira' vivo di qui'."La carica pubblica per voi e' l'unica risorsa possibile. Fareste qualunque cosa, come avete gia' fatto in passato durante l'oscura Storia della Repubblica, per non perderla", aggiunge il leader del Movimento Cinque stelle, che ammonisce: "cosa farete in futuro lo decidera' una giuria di cittadini incensurati estratti a sorte. In fondo gli italiani sono brava gente. Non preoccupatevi troppo quando vi sara' sequestrato il passaporto"."Vi accuso -prosegue l'attacco di Grillo- di aver nascosto la verita' mentre sperperavate mille miliardi di euro in dodici anni finiti nell'attuale voragine del debito pubblico. Vi accuso di aver condannato un popolo alla miseria per decenni per onorare 100 miliardi di euro di interessi annui sui titoli di Stato, soldi sottratti alle spese sociali, ai diritti primari di ogni cittadino. Vi accuso di aver rinnegato la Costituzione ogni volta che vi e' stato possibile. Vi accuso di aver occupato ogni spazio della societa' con la vostra voracita', le vostre mandibole, le vostre tangenti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media