Cerca

Usa: Panetta, mi dispiace per 800mila dollari spesi per weekend in California

Esteri

0

Washington, 17 apr. - (Adnkronos/Washington Post) - Mi dispiace per gli oltre 800mila dollari spesi dal Pentagono per i miei weekend in California, ma non si puo' fare altrimenti per motivi di sicurezza. E' questa, in pratica, la risposta data da Leon Panetta alla polemica sui 27 voli militari usati dallo scorso luglio dal segretario alla Difesa per tornare dalla famiglia a Carmel Valley. Voli costati in tutto, e' stato stimato considerando che un ora di volo di un C 27 costa in media 3200 dollari alle Forze Armate, 860mila dollari, di cui Panetta ne avrebbe rimborsati appena 17mila.

"Torno regolarmente a casa perche' mia moglie e la mia famiglia vivono li' e perche', francamente, credo che sia sano uscire da Washington ogni tanto solo per mantenere una giusta prospettiva", ha detto Panetta. Dicendosi dispiaciuto per gli alti costi per i contribuenti di questi viaggi, Panetta ha detto di essere aperto a valutare "alternative che possano far risparmiare soldi e allo stesso tempo far rispettare le mie responsabilita' nei confronti del mio incarico e della mia famiglia".

"Nessuno vuole che il segretario alla Difesa prenda decisioni su operazioni militari segrete seduto in una fila di un affollato volo commerciale", ha poi aggiunto, piu' esplicitamente, il portavoce del Pentagono, George Little, spiegando che il segretario si e' sempre "preccupato dei costi" ed ha gia' chiesto di trovare delle soluzioni meno costose che pero' gli garantiscano la sicurezza personale e delle comunicazioni. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media