Cerca

Acqua: Bologna, Federconsumatori ricorre al Tar contro delibera Ato

Economia

0

Bologna, 17 mar. - (Adnkronos) - I comitati per l'acqua bene comune di Bologna, Imola e dell'Emilia Romagna insieme alla Federconsumatori (sia nazionale, sia locale) e a 16 cittadini utenti del servizio pubblico di Bologna hanno presentato al Tar Emilia Romagna un ricorso contro la delibera del 22 dicembre 2011 sulle tariffe idriche, adottata dall'Ato di Bologna.

"La delibera e' illegittima perche' non rispetta l'esito del referendum sull'acqua che e' immediatamenete applicabile e fa legge" ha spiegato l'avvocato della Federconsumatori nazionale Vanna Pizzi, oggi in conferenza stampa nella sede della Cgil di Bologna.

Secondo i ricorrenti, la delibra contiene la riaffermazione e l'inserimento in tariffa della 'remunerazione' del capitale investito, nonostante il 12 e 13 giugno il referendum abbia abrogato questa voce di spesa per i cittadini. "La delibera Ato - ha precisato Pizzi - introduce una nuova voce denominata 'Oneri finanziari', a sostituzione parziale della 'remunerazione', ma si tratta di una voce inesistente nella legislazione della tariffa normalizzata e quindi illegittima e inapplicabile". (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media