Cerca

Gay: Rossi, giusta scelta Regione di patrocinare 'Toscana Pride'

Cronaca

0

Firenze, 17 apr. - (Adnkronos) - ''Ha senso nel 2012 organizzare il Gay Pride? Secondo me si'. Serve a far discutere, serve a ricordare che ci sono persone al mondo che vengono uccise, torturate, incarcerate a causa dell'orientamento sentimentale e sessuale. Serve a ricordare che anche in Italia ci sono ancora discriminazioni e diritti non garantiti''. Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, a seguito della decisione della Regione di patrocinare il 'Toscana Pride 2012', in programma a Viareggio il 7 luglio prossimo.

''Si' al Gay Pride per tutti questi motivi. Mi auguro poi - aggiunge Rossi - che nel 2012 sia finita l'epoca di certe polemiche strumentali su queste manifestazioni e tutti condividano la scelta della Regione di dare il patrocinio. Del resto abbiamo uno Statuto dove il 'no' ad ogni discriminazione e' uno dei capisaldi e siamo stati i primi in Italia a varare una specifica legge contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identita' di genere''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media