Cerca

Sicilia: trovato accordo su tagli in Finanziaria, Ars 'congela' 193 mln

Economia

0

Palermo, 17 apr. - (Adnkronos) - Accordo trovato sui tagli. Dopo una lunga notte di trattative le forze di maggioranza e di opposizione sembrano aver trovato l'intesa e la Finanziaria ha ripreso stamani il suo cammino 'impervio' all'Assemblea regionale siciliana. L'aula, infatti, ha approvato un emendamento, riscritto dal Governo, che accantona una posta negativa di bilancio pari a quasi 193 milioni di euro, una somma che verra' sbloccata solo nel caso in cui la dismissione del patrimonio immobiliare andra' a buon fine. Una soluzione trovata per non incappare nella scure del commissario dello Stato.

Cosi' per garantire la copertura finanziaria necessaria nel caso in cui la dismissione degli immobili regionali non avvenga, l'Aula ha spalmato i tagli su diversi settori. Settantacinque milioni proverranno dal Fondo per le Autonomie locali, 22 milioni verranno prelevati dal capitolo destinato alle aziende dell'autotrasporto, oltre 15 milioni dal Fondo unico per il precariato, 38,3 da alcune voci di spesa corrente relative ai beni culturali, scuole e associazioni, quasi 20 mlioni dai collegamenti marittimi con le isole minori, 10 milioni dalle spese di gestione dei dissalatori e 12 milioni saranno sottratti ai fondi destinati per l'ex tabella "H", che contiene i contributi a enti, fondazioni e associazioni, che avevano gia' subito una decurtazione del 10%. Infine altri 32 milioni saranno tagliati da tutte le voci delle spese correnti.

Questa l'intesa di massima, su cui sono ripartiti stamani i lavori in Aula tra accese discussioni e tensioni. L'assemblea ha intanto approvato la norma che prevede per l'anno 2012 tagli del 10% ai trasferimenti al trasporto pubblico locale e ai trasporti marittimi e quella sul rinnovo dei contratti dei dipendenti regionali, circa 18.000 unita'. La seduta pochi minuti fa e' stata sospesa e i lavori riprenderanno nel pomeriggio alle 16.30.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media