Cerca

Mafia: Russo (Pd), il sindaco di Misilmeri rassegni le dimissioni

Cronaca

0

Palermo, 17 apr. - (Adnkronos) - "Ancora una volta, l'immagine di Misilmeri e' stata pesantemente sporcata ed offesa da gente indegna che,purtroppo, riveste cariche istituzionali. Questa circostanza amareggia ancora di piu' perche' i soggetti coinvolti nell'inchiesta ricevendo molti voti di preferenza hanno politicamente riportato la citta' indietro, e ora, ma non ci voleva la sfera di cristallo per arrivarci, contribuiscono a farla sprofondare nel suo peggiore passato anche sotto il profilo della dignita' civica''. Lo dice il deputato nazionale del Pd Tonino Russo a proposito dell'operazione Sisma, che ha portato all'arresto di cinque persone per mafia e vede indagato il presidente del consiglio comunale di Misilmeri Giuseppe Cimo'.

''Credo che il sindaco di Misilmeri- prosegue Russo- debba mostrare un sussulto di dignita' e rassegnare le dimissioni prima che giunga l'onta del doveroso quanto necessario scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose''.''Ai miei amici e compagni del Pd- aggiunge l'ex segretario regionale dei Ds - chiedo di marcare con forza le differenze anche in sede istituzionale decidendo, fin da subito, l'autosospensione dal ruolo di consiglieri comunali''. ''Si eviti - conclude- il rischio di una insensata promiscuita' e ci si prepari a ridare dignita' ad una citta' che merita un destino diverso''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media