Cerca

Corruzione: emendamento governo, sale a 5 anni pena per esercizio funzione

Politica

0

Roma, 17 apr. (Adnkronos) - Sale a 5 anni la pena massima prevista per il reato di 'corruzione per l'esercizio della funzione', che sostituisce la figura della 'corruzione per atto d'ufficio' o corruzione impropria. E' quanto prevede, tra l'altro, l'emendamento presentato dal ministro della Giustizia, Paola Severino, al ddl anticorruzione, consegnato oggi alle commissioni Giustizia e Affaricostituzionali della Camera.

''Il pubblico ufficiale che, in relazione all'esercizio delle sue funzioni o dei suoi poteri , riceve, per se' o per un terzi, denaro o altra utilita' o ne accetta la promessa - si legge nel testo che modifica l'articolo 318 del codice penale - e' punito con la reclusione da 1 a 5 anni''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media