Cerca

Archeologia: Villa Marittima di Minori diventa un sito multimediale

Cultura

0

Roma, 17 apr. - (Adnkronos) - Sottrarre al degrado uno dei luoghi simbolo dell'otium romano in Costa d'Amalfi, attraverso un progetto capace di risolvere carenze strutturali, e accreditarlo a pieno titolo nel circuito dei grandi attrattori turistici, anche mediante l'impiego di animazioni e multimedialita'. Parte con questo intento il rilancio del sito archeologico della Villa Romana Marittima di Minori, meta ogni anno di migliaia di turisti e che a fine aprile sara' teatro del progetto regionale denominato 'Ozi Marittimi' che, oltre a un evento organizzato da una delle piu' prestigiose aziende italiane nel settore delle installazioni multimediali, prevede interventi strutturali e interattivita'.

Il corposo intervento promosso dal Comune di Minori, e finanziato dalla Regione Campania e dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici sara' presentato domani pomeriggio alle ore 18,30 nel corso di un consiglio comunale straordinario a cui partecipera' anche il soprintendente Adele Campanelli, che illustrera' nel dettaglio gli interventi in programma.

Nel complesso archeologico, destinatario del restyling, e' prevista l'implementazione stabile di allestimenti di ultima generazione per la fruizione dei beni archeologici, con modalita' originali quanto accattivanti. Infine, saranno corposi gli interventi di risanamento strutturale, non piu' rinviabili per la sopravvivenza stessa di un'area di notevole pregio storico e monumentale. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media