Cerca

Trieste: a breve aperta al pubblico sul Carso una grotta con pipistrelli stanziali

Cronaca

0

Trieste, 17 apr. - (Adnkronos) - Sta per essere aperta ai visitatori, sul Carso triestino, la grotta delle Torri di Slivia, che ospita circa 400 pipistrelli, specie super protetta, ritornata in auge nella lotta agli insetti dopo il naufragio del Ddt e veleni vari risultati nocivi anche per l'uomo e altri animali. La grotta e' di proprieta' di Corrado e Roberta Greco e si trova proprio sotto uno dei terreni dell'azienda agricola-agriturismo Le Torri di Slivia.

Chiusa al pubblico da oltre trent'anni, la cavita' e' stata attrezzata con scalinata e illuminazione particolare per poter consentire l'ingresso a tutti, nel rispetto dell'ambiente ipogeo e per non disturbare gli ospiti stanziali, i pipistrelli. In questo modo i proprietari hanno reso fruibili le bellezze della grotta a un vasto pubblico, dai turisti alle scuole, che potranno accedervi su prenotazione e con una guida a partire dal prossimo primo maggio. Per l'accesso, si paghera' un biglietto.

"Nonostante la cattiva fama - spiega il direttore dei Musei Civici Scientifici di Trieste, Nicola Bressi - vedi l'essere chiamati vampiri o topi con le ali quando con i topi non hanno nulla a che fare, i pipistrelli sono importanti per la lotta agli insetti nocivi''. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media