Cerca

Lombardia: Formigoni, la mia maggioranza e' compatta

Politica

0

Milano, 17 apr. (Adnkronos) - "La mia maggioranza e' compatta attorno alla mia persona e alla mia giunta. Se la sinistra vuole le mie dimissioni si presenti in aula con una mozione di sfiducia". E' quanto sottolinea il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, che dopo le polemiche che hanno colpito il Pirellone ribadisce come all'interno della maggioranza il numero dei consiglieri di Lega e Pdl sia lo stesso di quando questa stessa maggioranza e' stata formata. "Non cosi' si puo' dire dell'opposizione -ha spiegato Formigoni- che ha perso i pezzi strada facendo. La maggioranza e' compatta -ha aggiunto- e continuera' a lavorare da qui fino al 2015 e l'accordo tra Pdl e Lega e' per tutta la legislatura".

"Sento alcune opposizioni parlare di dar vita ad un governo tecnico, altre invocano le dimissioni. La sinistra, se vuole, puo' usare lo strumento che e' messo a sua disposizione: si presenti in aula con una mozione di sfiducia invece di continuare a berciare. Abbiano il coraggio politico di fare questo gesto. Se non ce l'hanno, arrossiscano di vergogna. Per quanto mi riguarda -ha aggiunto- io li attendero' in aula alla prossima seduta e saremo lieti di confrontarci con loro. Altrimenti facciano un atto di pudore e la smettano di berciare al vento. Bercia, bercia, bercia -ha concluso Formigoni- c'e' chi chiede le mie dimissioni ma io non ho mai ricevuto neppure un avviso di garanzia come invece lo hanno ricevuto altri miei colleghi che non si sono dimessi e che non sono tenuti a dimettersi perche' un avviso di garanzia e' a tutela dell'indagato".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media