Cerca

Sicilia: Morsello (Forconi), no ad assalto palazzi potere, servono sindaci capopopolo

Politica

0

Palermo, 17 apr. - (Adnkronos) - "La protesta fine a se stessa non serve a nessuno. Noi siamo per una rivoluzione culturale, non per l'assalto al palazzo del potere, ma per l'occupazione di quelle poltrone che altri ci hanno tolto e dalle quali possiamo portare avanti le nostre battaglie". A parlare e' Martino Morsello, ala 'eretica' dei Forconi, che risponde a distanza a Mariano Ferro, leader dello stesso movimento, che nei mesi scorsi ha paralizzato la Sicilia e che adesso si dice pronto anche alla "guerra civile".

Espulso perche' accusato di essere contiguo a Forza Nuova, Morsello si dice certo di "una riunificazione" tra le due frange del movimento. "Ci vorra' del tempo per ricucire lo strappo - assicura -, ma torneremo uniti. Lo stesso Ferro - spiega - non e' contrario alla politica, ha parlato di una sua candidatura alle regionali, che noi siamo pronti a sostenere".

Intanto c'e' l'impegno alle prossime amministrative di primavera. "Siamo scesi in campo - spiega - a Palermo, Marsala e Raffadali per smantellare la politica criminale dei partiti tradizionali, che ha portato la Sicilia al disastro. I nostri - conclude - Saranno sindaci capopopolo, dei veri guerrieri".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media