Cerca

Mafia: Orlando, grave arresto candidato garantire liberta' voto

Cronaca

0

Palermo, 17 apr. (Adnkronos) - L'arresto del candidato al consiglio comunale di Palermo Vincenzi Ganci, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa "e' un fatto grave, e' necessaria l'attenzione da parte delle forze politiche ma anche da parte delle forze dell'ordine perche' questo e' un segnale che conferma l'allarme non solo sulle infiltrazioni mafiose ma sulla liberta' del voto". Cosi', Leoluca Orlando, candidato sindaco di Palermo, commenta l'arresto del consigliere di circoscrizione nell'ambito dell'operazione antimafia condotta oggi dai carabinieri. "Bisogna assolutamente garantire la liberta' e la segretezzza del voto dei palermitani -ha aggiunto Orlando- bisogna capire se da oggi al 6 maggio il voto dei palermitani sara' libero o no".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media