Cerca

Animali: Contro strage cani randagi protesta in piazza il 5 maggio (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - Vista l'inutilita' di continuare il colloquio con un interlocutore "palesemente ostruzionista", la delegazione e le associazioni hanno ribadito il loro impegno a continuare la mobilitazione a favore dei cani, annunciando ogni forma possibile di boicottaggio degli europei. L'appuntamento e' stato fissato il prossimo 5 maggio alla manifestazione nazionale di protesta, a Roma in piazza del Pantheon, gia' autorizzata dalla Questura. Da censurare con assoluta fermezza il comportamento della consigliera comunale aggiunta per l'Ucraina, signora Kuzyk la quale ai microfoni di "Striscia la notizia" ha affermato che "quello che accade in Ucraina accade anche in Italia."

"Ci auguriamo -affermano gli animalisti- che il Comune di Roma censuri una tale affermazione che tende a gettare discredito su un Paese da anni impegnato nella tutela degli animali. Per parte loro, le Associazioni daranno mandato ai propri legali per valutare l'opportunita' di procedere per diffamazione e calunnia contro le irresponsabili e denigratorie asserzioni della disinformata consigliera".

Il funzionario di II° livello dell'ambasciata ucraina ha tentato di difendere il proprio Paese, affermando che aveva aderito alla Convenzione del Consiglio d'Europa per la protezione degli animali da compagnia. Peccato pero' che tale firma, risalente al 5 luglio 2011, non sia stata seguita ne' dal necessario atto di ratifica, ne' dalla sua entrata in vigore a livello nazionale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media