Cerca

Crisi: Cna Toscana su suicidi, sempre piu' artigiani a disagio

Cronaca

0

Firenze, 17 apr. - (Adnkronos) - ''La sequenza di 'suicidi della crisi', iniziata nel 2008, sembra purtroppo destinata a continuare. Sono tante le segnalazioni che arrivano alla Cna che, con piu' di 200 uffici diffusi sul territorio regionale, ha contatto quotidiano con centinaia di artigiani: tanti e sempre piu' numerosi sono gli imprenditori che si rivolgono alla nostra associazione confessando il loro forte disagio psicologico, la loro fatica sempre maggiore a resistere''. Lo afferma il presidente di Cna Toscana, Valter Tamburini., che parla di una ''vera e propria emergenza''.

''E' una crisi economica, ma anche sociale - avverte Tamburini - Il rischio e' che venga distrutto quell'equilibrio sociale, oltre che economico, su cui la Toscana si e' retta finora''. Il presidente regionale di Cna aggiunge: ''Nessuno ha la bacchetta magica in grado di porre rimedio a questa situazione, ma sicuramente 2 sono le misure urgenti, ma subito: interventi rapidi delle banche sulla liquidita' delle imprese e lo sblocco dei pagamenti della P.A. E un terzo provvedimento: la Regione Toscana deve destinare le risorse per lo sviluppo economico al rilancio del vero cuore dell'economia toscana, l'artigianato e la piccola impresa''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media