Cerca

Sicilia: enti locali, con tagli in finanziaria a rischio servizi essenziali

Economia

0

Palermo, 17 apr. - (Adnkronos) - ''Siamo veramente allarmati. La situazione finanziaria in cui versano i comuni siciliani e' gia' fortemente precaria e il taglio, ridotto da 100 a 75 milioni, rischia di peggiorare ulteriormente la situazione''. Lo sostiene Matteo Cocchiara, presidente dell'Asael (Associazione siciliana amministratori Enti locali), commentando la riscrittura dei commi 14 e 15 del primo articolo della Finanziaria, in discussione tra continui rinvii e sospensioni dei lavori all'Assemblea regionale siciliana.

''Questa ulteriore riduzione delle risorse destinate agli Enti locali - prosegue - dimostra un blocco dal Governo regionale alla riforma federalista. Si preferisce tagliare fondi ai Comuni che garantiscono servizi essenziali ai cittadini piuttosto che a quei settori che hanno bisogni secondari''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media