Cerca

Libri: 'Scacco allo Zar', Sangiuliano racconta Lenin segreto a Capri (2)

Cultura

0

(Adnkronos) - ''Un libro rigoroso eppure divertente -ha sottolineato nel suo intervento Gaetano Quagliariello, vice capogruppo del Pdl al Senato- non e' un romanzo storico ma nel raccontare i due soggiorni di Lenin a Capri, 'mette in onda' il fallimento dell'ideale rivoluzionario, il cui fulcro era la possibilita' di costruire l'uomo nuovo''.

L'una accanto all'altra, ha rimarcato Quagliariello, ''stanno la dolcezza di Capri e la durezza del comportamento del rivoluzionario. Elementi di una sola trama che non si puo' scindere: abbiamo un Lenin che vive fino in fondo il tempo delle vacanze nell'isola ma non demorde dall'obiettivo di far fuori la leaderhip del suo avversario politico, Bogdanov''.

''E su questa trama -ha aggiunto Quagliariello- si aprono altre finestre, di grande verita' storica, come quella dei rapporti tra i bolscevichi e lo stato maggiore tedesco, assunti nel secondo soggiorno a Capri. Mentre le pagine dedicate al 'compagno Soso', che in realta' e' Staklin, sono anche divertenti, perche' Stalin aveva una forte ironia, anche se messa al servizio del male''. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media