Cerca

'Ndrangheta: arresti cosca Pesce, scoperta intestazione fittizia di due imprese

Cronaca

0

Reggio Calabria, 18 apr. (Adnkronos) - Le ordinanze eseguite questa mattina dai Carabinieri nei confronti di sette presunti affiliati alla cosca Pesce seguono il decreto di fermo del 9 febbraio scorso emesso dalla Dda di Reggio Calabria ed eseguito nell'operazione 'Califfo'. Le indagini hanno permesso di accertare l'intestazione fittizia di due imprese penalmente rilevanti finalizzata all'elusione delle misure patrimoniali.

Il provvedimento dispone il sequestro di beni per 1,5 milioni di euro. I particolari dell'operazione verranno illustrati in una conferenza stampa che si terra' alle 11 al Comando provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria con il procuratore facente funzioni Ottavio Sferlazza.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media