Cerca

Lavoro: Csc, proseguira' brusca impennata disoccupazione

Economia

0

Roma, 18 apr. (Adnkronos) - La "brusca impennata" della disoccupazione italiana "proseguira'" perche' "permarranno le condizioni che l'hanno causata": perdite di posti di lavoro che si coniugano alla maggiore ricerca di impiego per compensare la caduta del reddito reale. E' quanto stima il Csc, centro studi di Confindustria.

Resta in deterioramento il mercato del lavoro italiano: a febbraio la disoccupazione e' salita al 9,3% (+0,2 punti su gennaio), il livello piu' elevato dal marzo 2001. Era all'8,3% ad agosto. Il balzo si spiega con il calo degli occupati (-0,4% in sei mesi), ma soprattutto con l'aumento della forza lavoro (+0,8%): il minor reddito familiare spinge piu' persone a cercare un impiego.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media