Cerca

Teatro: Sonia Bergamasco e' Anna Karenina diretta da Giuseppe Bertolucci (2)

Spettacolo

0

(Adnkronos) - Il talento di Sonia Bergamasco, capace di farsi vero e proprio strumento narrativo, conduce il pubblico, con l'acuta regia di Giuseppe Bertolucci, nell'esperienza di un mistero creativo. Cosi' Anna Kare'nina e Tolstoj: cinquant'anni prima di Pirandello, un autentico caso di personaggio in cerca del suo autore.

Anna non e' un'invenzione, ma un fantasma che si insidia nella mente di Tolstoj, lo costringe a interrogarsi sul suo significato, lo attira e lo respinge con l'ambivalenza tipica delle esperienze supreme. Ed infatti, lunga, accidentata e imprevedibile e' stata la strada che ha condotto dai primi abbozzi di Anna Kare'nina all'opera compiuta: una testimonianza impareggiabile sull'origine dell'opera d'arte.

"Un pianoforte, un'attrice, le note di ?ajkovskij, le parole di Tolstoj. Emanuele Trevi e Sonia Bergamasco si sono messi a giocare attorno a questi elementi primari - commenta Giuseppe Bertolucci- con la leggerezza e l'innocenza e la sapienza di due bambini sulla spiaggia e hanno costruito un bellissimo castello di sabbia, fragile e intenso, al quale mi sono avvicinato facendo attenzione a non rovinare quella piccola meraviglia" .

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media