Cerca

Crisi: Roma, imprese e lavoratori sfilano insieme per chiedere sostegni

Economia

0

Roma, 18 apr. (Adnkronos) - Un 'patto d'onore' tra enti locali e fornitori per garantire pagamenti regolari; forme di compensazione tra crediti vantati dalle imprese nei confronti della P.A. e debiti di natura tributaria e contributiva a carico delle prime; valorizzazione del sistema dei Confidi. Sono alcune delle proposte contenute in un documento comune di imprese e lavoratori, stilato in vista della fiaccolata di questa sera a Roma, che sara' consegnato ai massimi vertici delle istituzioni nazionali e locali.

Questa sera alle 20 infatti imprese e lavoratori, riuniti insieme per la prima volta su questo territorio, si ritroveranno al Pantheon in un'iniziativa congiunta denominata ''SilenziosaMente'', per denunciare il grave stato di crisi delle Pmi e del mondo del lavoro, per chiedere il rilancio dell'economia e dell'occupazione e per ricordare gli imprenditori e i lavoratori che si sono tolti la vita a causa della crisi economica. All'iniziativa hanno aderito Acai Lazio, Agci Lazio, C.l.a.a.i., Casartigiani Lazio, Cgil Roma e Lazio, Cisl Lazio, Cna Lazio, Coldiretti Lazio, Compagnia delle opere Roma e Lazio, Confagricoltura Lazio, Confartigianato Roma, Confcommercio Roma, Confcooperative Lazio, Confesercenti Roma, Confservizi Lazio, Federlazio, Legacoop Lazio, Ugl Lazio, Uil Roma e Lazio, Unindustria.

La manifestazione, che prendera' la forma di una fiaccolata silenziosa su Piazza della Rotonda, intende richiamare l'attenzione dei cittadini, delle istituzioni e dell'opinione pubblica in generale sul dramma di chi, come hanno segnalato le cronache in quest'ultimo anno, schiacciato dal peso di non poter onorare i propri impegni con banche e fornitori, o dalla preoccupazione per aver perduto il posto di lavoro, ha scelto di togliersi la vita. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media