Cerca

Sicilia: Pogliese (Pdl), finanziaria tutta 'lacrime e sangue'

Cronaca

0

Catania, 18 apr. - (Adnkronos) - ''Non posso che esprimere una valutazione fortemente critica per una Finanziaria tutta 'lacrime e sangue' che contiene molte tasse e pochissime norme per lo sviluppo della Sicilia''. Cosi' Salvo Pogliese, vice capogruppo del Popolo della Liberta' all'Ars, commenta l'approvazione della Finanziaria e del Bilancio regionale.

''Fra le rarissime norme capaci di produrre sviluppo per l'economia siciliana - continua il parlamentare - sono da menzionare tre emendamenti da me presentati, e approvati dal Governo regionale, sul finanziamento con 3 milioni di euro, e la proroga fino al 31 dicembre 2013, della legge regionale 11/2011, legge di cui sono stato il primo firmatario, che prevede l'esenzione Irap per le nuove imprese giovanili e femminili, e la proroga sempre fino al 31 dicembre 2013 della c.d.'Legge Cuffaro', ovvero - evidenzia infine Pogliese - l'art. 60 L.R. 2/2002, come sollecitato dalle associazioni di categoria, che favorisce la ricomposizione fondiaria, evitando l'eccessiva parcellizzazione delle imprese agricole, aumentando le economie di scala e ottimizzando il ritorno degli investimenti ne l settore agricolo''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media