Cerca

Spiagge: Spacca (Marche), Governo sia promotore azione forte in Europa

Economia

Ancona, 18 apr. - (Adnkronos) - ''Il Governo sia promotore di un'azione forte in Europa. Se non...
0
Ancona, 18 apr. - (Adnkronos) - ''Il Governo sia promotore di un'azione forte in Europa. Se non...

Ancona, 18 apr. - (Adnkronos) - ''Il Governo sia promotore di un'azione forte in Europa. Se non bastera', Regioni pronte a presentare una pdl''. E' quanto ha affermato il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca nel suo intervento alla manifestazione degli operatori balneari ''Confiscare 30.000 imprese balneari serve all'Italia?'' in corso oggi al Palazzo dei Congressi di Roma, presenti tantissimi operatori balneari marchigiani, sindaci e assessori comunali.

''La Regione Marche - ha proseguito il governatore - aveva gia' approvato nel 2010 una legge per il rinnovo delle concessioni balneari in correlazione agli investimenti realizzati dalle micro e piccole imprese familiari che operano nel settore. Si tratta di un sistema particolarmente rilevante per l'economia regionale, che da' lavoro a circa 10mila persone soprattutto nel periodo estivo''.

''La legge regionale - ha detto Spacca - e' stata impugnata dal Governo e dichiarata incostituzionale dalla Consulta perche' questa materia e' di competenza esclusiva dello Stato. Si comprendono le ragioni di questa manifestazione e la necessita', anche sulla base degli ordini del giorno e dei documenti presentati sia alla Camera che al Senato, di rappresentare con piu' vigore presso la Commissione Europea le ragioni di queste imprese. La direttiva sui servizi, all'art.12, esige che il demanio marittimo sia gestito in regime di concorrenza e quindi attraverso gare". (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media