Cerca

Lazio: Polverini, da Regione segnali di serieta'

Cronaca

Firenze, 18 apr. - (Adnkronos) - "Da quando guido la Regione Lazio ho voluto dare segnali di...
0
Firenze, 18 apr. - (Adnkronos) - "Da quando guido la Regione Lazio ho voluto dare segnali di...

Firenze, 18 apr. - (Adnkronos) - "Da quando guido la Regione Lazio ho voluto dare segnali di serieta' ed anche di maturita'. Abbiamo messo percio' in campo scelte coraggiose contro l'abitudine di una certa politica che non sceglie mai. Abbiamo intrapreso novita' sulle risorse europee, abbiamo investito sulla ricerca e sull'innovazione per le piccole e medie imprese, nella qualificazione delle periferie delle nostre citta', e abbiamo investito anche nei distretti tecnologici e nel settore dei beni culturali". Lo ha ricordato Renata Polverini, governatore del Lazio, intervenendo a Firenze al convegno 'L'Italia di mezzo' organizzato dalla Cgil e dall'Associazione Bruno Trentin.

Nel corso del suo intervento, pronunciato alla presenza di Susanna Camusso, leader della Cgil, e di Guglielmo Epifani, presidente dell'Associazione Trentin, Polverini ha ricordato come "le Regioni di centro hanno un ruolo sempre piu' importante" tanto da aver gia' consentito un loro riposizionamento all'interno della Conferenza Stato-Regioni.

Polverini ha poi rivendicato alcuni meriti della sua amministrazione, come ad esempio la riduzione del disavanzo del Sistema sanitario, l'abbattimento della pressione fiscale ed anche il recupero di nuove risorse grazie anche a nuove modalita' di gestione del Patto di stabilita', che e' stato "regionalizzato" e questo modello e' ora considerato un esempio a livello nazionale. La presidente Polverini ha sottolineato anche come la Giunta regionale abbia destinato un fondo consistente per la ricerca stimato intorno ai 230 milioni di euro.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media