Cerca

Cassazione: direttore giornale responsabile anche delle 'brevine'

Cronaca

Roma, 18 apr. (Adnkronos) - Il direttore di un giornale e' responsabile anche delle 'brevine', le...
0
Roma, 18 apr. (Adnkronos) - Il direttore di un giornale e' responsabile anche delle 'brevine', le...

Roma, 18 apr. (Adnkronos) - Il direttore di un giornale e' responsabile anche delle 'brevine', le notizie di poche righe inserite in pagina senza firma. Anzi, dice la Cassazione, "la carenza di firma dell'informazione induce a supporre un diretto e piu' stringente controllo". Ecco perche' la Quinta sezione penale - sentenza 15004 - ha convalidato una condanna per omesso controllo nei confronti del direttore de 'Il giornale di Sardegna' Antonio Cipriani in relazione ad un articolo diffamatorio pubblicato nell'agosto 2005. La notizia riportata dal giornale, come riferisce la Suprema Corte, "era per piu' versi contraria al vero". Il direttore in appello ha ottenuto le attenuanti generiche.

Inutile il ricorso in Cassazione di Cipriani volto a dimostrare che aveva "elaborato procedure standard quale modello organizzativo da impartire ai giornalisti" e che, in ogni caso, l a responsabilita' gravava sull'autore del pezzo. Piazza Cavour ha respinto il ricorso, evidenziando "l'inerzia e negligenza nelle doverose verifiche del direttore di fronte ad un testo clamorosamente mendace".

Quanto alla rivendicata diminuzione di responsabilita' in relazione alla brevita' del pezzo, la Cassazione ricorda che " a nulla giova sostenere che la brevita' del pezzo permetta di restringere il grado di responsabilita' del direttore e consentirgli ambiti di trascuratezza". E non vale - a titolo di discolpa - nemmeno accampare "la difficolta' di controllo sull'operato dei giornalisti sparsi sul territorio".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media