Cerca

Algeria: Mariasandra Mariani, malata di malaria e dissenteria durante prigionia

Cronaca

San Casciano Val di Pesa (Firenze), 18 - (Adnkronos) - "Mangiavo quello che mangiavano loro, i...
0
San Casciano Val di Pesa (Firenze), 18 - (Adnkronos) - "Mangiavo quello che mangiavano loro, i...

San Casciano Val di Pesa (Firenze), 18 - (Adnkronos) - "Mangiavo quello che mangiavano loro, i miei rapitori, un po' di pasta scotta, mischiata a sabbia, benzina e animaletti, di sicuro non mangero' piu' capretto e agnello". Lo ha detto Mariasandra Mariani parlando coni giornalisti della sua prigionia di 14 mesi tra il sud dell'Algeria e il Mali. La turista fiorentina si e' ammalata di malaria ed e' stata vittima della dissenteria.

"E' stata una vita di espedienti terribile, durissima, drammatica, con piccole astuzie per sopravvivere, come quella di stare in silenzio -ha detto tra l'altro Mariasandra- di non pensare troppo a casa. Ero l'unica donna tra tanti uomini".

"Ho vissuto 14 mesi sperando di essere liberata ma ho avuto anche il dubbio -ha detto ancora Mariasandra- che mi avessero data per scomparsa o morta e che non mi cercassero piu' ma poi sono arrivati i militari del Burkina Faso a liberarmi. E piano piano il sogno della liberta' e del ritorno a casa si e' avverato".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media