Cerca

Immigrati: Toscana, Consiglio regionale approva 'ius soli'

Politica

Firenze, 18 apr. - (Adnkronos) - La Toscana e' pronta all'introduzione dello 'ius soli' per gli...
0
Firenze, 18 apr. - (Adnkronos) - La Toscana e' pronta all'introduzione dello 'ius soli' per gli...

Firenze, 18 apr. - (Adnkronos) - La Toscana e' pronta all'introduzione dello 'ius soli' per gli immigrati, il principio che fa riferimento alla nascita sul 'suolo', sul territorio dello Stato e si contrappone, nel novero dei mezzi di acquisto del diritto di cittadinanza, allo 'ius sanguinis', imperniato invece sull'elemento della discendenza o della filiazione. Ad affermarlo una mozione della maggioranza di centrosinistra, approvata dal Consiglio regionale, illustrata dal consigliere membro dell'Ufficio di presidenza Daniela Lastri (Pd).

La mozione impegna la Giunta a ''farsi promotore verso i presidenti di Camera e Senato della volonta' del Consiglio toscano, chiaramente espressa nello Statuto della Regione tanto nei principi generali (art. 3) che nelle finalita' principali (art.4), ad una riforma delle norme sulla cittadinanza''.

''La nostra regione - ha spiegato Lastri - e' da secoli culla di civilta' e terra di affermazione di nuovi diritti che, nel caso di minori, acquisiscono particolare importanza e possono rappresentare un terreno privilegiato di azione delle politiche regionali''. Richiamando le parole del presidente Giorgio Napolitano che in materia di nuovi diritti ha parlato di ''arretratezza della nostra legislazione'', la Lastri ha ricordato la ''sempre piu' significativa presenza di immigrati nel nostro Paese'', come rilevato anche dall'ultimo rapporto Caritas/Migrantes. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media