Cerca

Sanita': Regione Toscana, calano liste attesa Rsa fiorentine

Cronaca

Firenze, 18 apr. - (Adnkronos) - Le liste d'attesa nelle Rsa fiorentine stanno diminuendo. Lo ha...
0
Firenze, 18 apr. - (Adnkronos) - Le liste d'attesa nelle Rsa fiorentine stanno diminuendo. Lo ha...

Firenze, 18 apr. - (Adnkronos) - Le liste d'attesa nelle Rsa fiorentine stanno diminuendo. Lo ha detto l'assessore regionale alla sanita', Daniela Scaramuccia risponde ad una interrogazione di Monica Sgherri (capogruppo Federazione Sinistra-verdi) durante la seduta dell'assemblea toscana. ''Per spiegare cosa significa prendersi in carico la non autosufficienza in Toscana - ha detto la Scaramuccia - e per dimostrare la serieta' della sfida cui il sistema e' chiamato a far fronte, e' sufficiente un dato: nel 2011 ci sono state circa 68 mila segnalazioni di bisogno; di queste oltre 50 mila sono state prese in carico dai servizi socio-sanitari e hanno portato alla stesura di un Piano di assistenza personalizzato, mentre alle restanti 18 mila e' stata comunque data risposta in termini sociali o sanitari; inoltre sono stati erogati 5 mila interventi di sostegno familiare''.

L'assessore ha ricordato inoltre che la Regione, anche per il 2012, ha rifinanziato di 80 milioni di euro il Fondo per la non autosufficienza e i numeri delle liste di attesa dimostrano l'efficacia delle iniziative messe in campo: ''Dopo solo tre mesi il numero di persone in attesa di ingresso in Rsa - ha reso noto Scaramuccia - risulta essere complessivamente 3 volte inferiore rispetto a quanto registrato alla fine del 2011''. Da qui l'auspicio, in presenza di una lista di attesa fisiologica, di poter scongiurare la disoccupazione e di ricollocare alcuni operatori.

La Sgherri, ringraziando l'assessore per la risposta, si e' detta soddisfatta per la consapevolezza del bisogno crescente e per la riduzione delle liste di attesa, nonostante la mancata copertura dei posti-letto, e ha invitato comunque a fare chiarezza: ''Non e' accettabile il gioco di scaricare le responsabilita' - ha sottolineato -. Se i licenziamenti non dipendono dalla Regione gli operatori devono saperlo''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media