Cerca

Brutta avventura per il governatore

Nichi Vendola aggredito a Roma da un rumeno

Nichi Vendola

Il leader di Sel Nichi Vendola aggredito in pieno centro a Roma. Erano le 18.40 di mercoledì quando il governatore della Puglia è stato avvicinato da uno straniero in via Arenula, vicino al ministero di Grazia e Giustizia. L’uomo ha cominciato a gridargli contro frasi sconnesse, dicendo di volere dei soldi da lui. Quindi si è scagliato contro Vendola. A quel punto i poliziotti di scorta sono subito intervenuti, immobilizzandolo. L’aggressore, un cittadino romeno residente a San Severino Marche (in provincia di Macerata), è stato identificato: si chiama Iulian Butucea, e ha diversi precedenti penali per una serie di reati. In questo caso è stato denunciato a piede libero per aggressione e resistenza a pubblico ufficiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • UNGHIANERA

    22 Marzo 2014 - 14:02

    ANTARI...leggo ora la tua affermazione,come sempre non sai distinguere in un postato l'ironia(che mai è offensiva!)dal concetto che volutamente doveva dare uno spunto riflessivo!Dire che Vendola è un frocio non è offensivo è la verità,dire che Vendola è indagato per avere chiuso gli occhi davanti alle commissioni che comunicavano al suo ufficio la pericolosità della Ilva è la verità da analizzare!

    Report

    Rispondi

    • tycooko

      tycooko

      16 Maggio 2014 - 14:02

      La verità è che Vendola è gay. Descriverlo come "frocio" è offensivo, e dare per scontato che se un Rumeno lo avvicina, questi è un prostituto con cui Vendola è andato a letto, è doppiamente offensivo. Per altro, dato che Vendola non ha precedenti simili, è palese dal commento che tu dia per scontato che un uomo gay va abitualmente con prostituti. Ergo: il tuo commento era omofobico.

      Report

      Rispondi

  • coruncanio

    22 Marzo 2014 - 13:01

    Ancora qualche anno di Boldrini, Vendola, Kyienge, Papa, e ruffiani del genere, e questi episodi saranno la normalitá, altre migliaia di negri e arabi, che per ora manteniamo in alberghi a 4 stelle, saranno per le strade a fare cose di questo tipo, dal momento che non avremo piú soldi per farli vivere a sbafo come oggi.

    Report

    Rispondi

  • intrepido45

    22 Marzo 2014 - 11:11

    Niki sei un Caino ,non puoi comportarti così con i tuoi fratelli e sorelle.

    Report

    Rispondi

  • fumonero

    22 Marzo 2014 - 10:10

    Questo cosidetto leader ha la scorta che lo protegge, un cittadino cosidetto "normale" come si difende? continuate a far entrare "estracomunitari" prima o poi anche la scorta sarà inutile.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog