Cerca

Tragedia a Roma

Bimba muore dopo un intervento all'orecchio

Ingresso di Villa Mafalda (foto tratta dal sito della clinica)

Una bambina di 10 anni è morta ieri durante un intervento all'orecchio nella clinica privata Villa Mafalda di Roma. La famiglia ha presentato denuncia contro i medici, e la procura ha aperto un’inchiesta. Secondo i familiari, l’intervento era di routine: una ricostruzione della membrana timpanica, ma per cause da accertare la bambina è morta per insufficienza cardiaca. "La direzione della casa di cura Villa Mafalda - si legge in una nota della clinica - affranta dal dolore per la perdita della piccola, esprime la sua indiscutibile fiducia nell'operato dei medici, professionisti riconosciuti come eccellenze a livello nazionale, che sono intervenuti prontamente, lottando a lungo e senza lasciare nulla di intentato, per salvare la vita della bambina". "Corre l'obbligo di precisare che nè le indagini ne la denuncia riguardano in alcun modo l’adeguatezza della struttura - prosegue la nota -. Uniti alla famiglia, Villa Mafalda auspica che la magistratura faccia al più presto chiarezza sulle cause del decesso, dimostrando la congruità e l’adeguatezza delle cure".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucy

    31 Marzo 2014 - 18:06

    Ancora che vanno in queste cliniche private p ensano di trovare servizi migliori , non sanno che quando po le cose si mettono male ...di corsa al primo ospedale perch non hanno apparecchiature adeguate per le urgenze! Ma cosa gli costava andare al Bambin Gesu!

    Report

    Rispondi

  • blues188

    31 Marzo 2014 - 16:04

    Lo Stato sta riempiendo di medici meridionali tutto il Paese e questi sono i risultati. Dato che le università da Roma in giù regalano le lauree i cambio di patate, ne sentiremo ben altre di questo tipo di notizie.

    Report

    Rispondi

blog