Cerca

Cattivi tenenti

Roma, abusarono di alcune prostitute: tre poliziotti condannati a 6 anni

Roma, abusarono di alcune prostitute: tre poliziotti condannati a 6 anni

Costrinsero alcune prostitute straniere ad avere rapporti sessuali minacciando ripercussioni come l’espulsione dall’Italia. Protagonisti della vicenda sono tre agenti della polizia ferroviaria condannati a sei anni di reclusione ciascuno dall’ottava sezione penale del Tribunale di Roma, che ha anche disposto l’allontanamento dalla polizia di Stato, l’interdizione dai pubblici uffici e il risarcimento del danno alle vittime. I tre agenti sono Andrea Grifoni, Giorgio Campanari e Stefano Fortini che prestavano servizio presso la stazione Ostiense di Roma. I fatti risalgono al 2003 e sono venuti alla luce dopo la denuncia presentata da una tre ragazze abusate, tra le quali una romena di 16 anni, tutte fermate dagli agenti di polizia sulla via Cristoforo Colombo a Roma per un controllo. «Abusando dei loro poteri e delle loro qualità - si legge nel capo d’imputazione - costringevano alcune prostitute romene, una delle quali minorenne, che frequentavano via Cristoforo Colombo ad avere rapporti sessuali con loro negli uffici della polizia». Nella vicenda è coinvolto anche un quarto poliziotto che ha optato per il rito abbreviato ed è stato condannato a quattro anni e sei mesi di reclusione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    18 Luglio 2014 - 18:06

    Minkia Sig.Tenente.

    Report

    Rispondi

blog