Cerca

Bullismo

Roma, il bimbo di 5 anni picchia maestre e compagni: i genitori non mandano i figli a scuola

Roma, il bimbo di 5 anni picchia maestre e compagni: i genitori non mandano i figli a scuola

Un bambino di 5 anni tira pugni alle maestre, calci ai papà, morde e minaccia i compagni di scuola. E' il baby bullo che terrorizza una scuola materna ed elementare in via del Fringuello a Torre Maura, quartiere della periferia est di Roma. Il bambino, racconta Il Messaggero, è considerato "violento" e ha già cambiato diverse scuole. Ieri, giovedì 12 febbraio, in classe era da solo. Infatti, per protesta, gli altri genitori hanno preferito tenere i loro figli a casa, al sicuro. "Abbiamo paura per i nostri figli, non solo Marco (nome di fantasia, ndr) mena tutti, ma ora sua madre li minaccia di morte", è ciò che le famiglie hanno raccontato durante una riunione. 

I provvedimenti - La direttrice dell'istituto intanto ha inviato una relazione ai carabinieri dell’Alessandrino. Sempre nella giornata di giovedì un papà e una nonna aggrediti sono stati curati all'ospedale Villa Irma. Anche la maestra ha subito violenze, ed è addirittura svenuta e ha sporto denuncia. Secondo le prime ricostruzioni il bambino viene istigato dalla madre. Si è venuto a sapere infatti che il compagno della donna, romeno, aveva tre procedimenti di custodia cautelare e, anche se latitante, era presente al consiglio di classe dove è stato arrestato. Da allora la moglie minaccia: "Io non ho più il marito, voi non avrete più i figli".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brontolo1

    13 Febbraio 2015 - 18:06

    rumenitalici!le risorse tanto care all'ex presidente comunista!

    Report

    Rispondi

  • dino.michela

    13 Febbraio 2015 - 18:06

    La costituzione e questa merdosita politica ci anno annientato,per i nostri politici i problemi sono i gey la mignotte non si parla d'altro, nel frattempo noi veniamo scippati rapinati massacrati ammazzati e i nostri giudici sono il colpo di grazia, stanno sempre dalla loro parte, reagiamo diamo il voto solo chi nel loro programma sta dalla parte dei più deboli cioè noi

    Report

    Rispondi

  • graziac2000

    13 Febbraio 2015 - 16:04

    Se un bambino di 5 anni in Italia può questo...., probabilmente basterebbero una ventina dell'Isis (1 a regione), per schiavizzare l'intera nazione! La verità è che siamo governati e amministrati da un branco di cialtroni!!!

    Report

    Rispondi

    • dino.michela

      13 Febbraio 2015 - 18:06

      E proprio così ci annienteranno, l'unica cosa positiva è che le nostre donne non avranno problemi di seguire la moda burca per tutte

      Report

      Rispondi

blog