Cerca

Pirati della strada

Rom, scarcerato il fratello di Antony: l'accusa di omicidio non è valida

Rom, scarcerato il fratello di Antony: l'accusa di omicidio non è valida

Sarà scarcerato il rom 19enne arrestato, insieme al fratello e alla compagna di quest’ultimo, dopo l’incidente di mercoledì della scorsa settimana in via Battistini a Boccea in cui  è morta la 44enne filippina Corazon Abordo e altre otto persone sono rimaste ferite. A quanto riferito dal difensore, l’avvocato Carola Gugliotta, il gip di Roma Pieratti ha convalidato il fermo ma ha deciso di scarcerare il giovane non ritenendo valida l’accusa di concorso in omicidio volontario.

Pianto - "È andata bene, il gip ha ritenuto di convalidare il fermo ma a carico del ragazzo, che era passeggero, ha ritenuto che non siano sussistenti gli elementi di colpevolezza e quindi lo ha rimesso in libertà", ha detto al termine dell’interrogatorio di garanzia l’avvocato Gugliotta, uscendo dal carcere di Regina Coeli. A breve il giovane sarà rimesso in libertà. "Parlando col giudice ha ribadito quanto detto dalle altre persone interrogate e questa versione è stata ritenuta credibile perché hanno detto tutti quanti la stessa cosa"», aggiunge l’avvocato. Quanto alle condizioni del ragazzo e al suo stato d’animo il legale conclude: "Lo abbiamo visto piangere tutto il tempo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    05 Giugno 2015 - 18:06

    Non avevo dubbi che sarebbe finita così

    Report

    Rispondi

  • drgiust@gmail.com

    drgiust

    04 Giugno 2015 - 15:03

    carogne sinistre

    Report

    Rispondi

blog