Cerca

Uno spettro nella Capitale

Fotografato il fantasma del Campidoglio

Fotografato il fantasma del Campidoglio

In Campidoglio si aggira un fantasma. Cinque anni fa il personale addetto alla sorveglianza ha segnalato strani fenomeni tra le sale del Palazzo senatorio: porte che si aprivano da sole, rumori di passi, voci. E ora lo spettro è stato fotografato dai ghosthunters chiamati proprio dal Comune di Roma.

Si tratta, riporta il Tempo, del fantasma di un frate, vissuto nel Medioevo, che fu murato vivo nella torre di Niccolò V dal comandante della guarnigione capitolina dopo che questi lo aveva sorpreso in compagnia della moglie. Il Comune di Roma ha chiamato un gruppo di ricercatori, i GHR. Questi, scortati dall'allora comandante dei vigili Angelo Giuliani, per tutta la notte del 9 dicembre 2011, (durante l'anniversario della morte del frate i fenomeni si moltiplicano) i GHR Roma hanno posizionato, per i tre piani del Palazzo, telecamere a infrarossi, registratori ultrasensibili, strumenti per la misurazione del campo elettromagnetico, e macchine fotografiche.

Risultato: sono state registrate tre anomalie. La prima riguarda una fotografia termica scattata nella Sala della Musica in cui compare una figura umanoide che sembra indossare una mantella. Stando alla strumentazione, la forma era di sei gradi più calda rispetto alla temperatura ambientale (23°-29°). La seconda anomalia è stata la maniglia di una porta, al piano superiore, più calda di 10° rispetto a quelle delle porte vicine, come se qualcuno l' avesse tenuta stretta per alcuni minuti; ma nel Palazzo non vi era nessuno, a parte i ricercatori. Terzo fenomeno inspiegabile, una fotografia che presenta lateralmente un'ombra scura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    09 Settembre 2015 - 11:11

    pure i morti si sono aggiunti ai romani in vita per cacciare Marino dal Campidoglio. E' de coccio proprio st'omo. Vedrete che si aggiungeranno pure gli zombi, tutti contro Marino. Il Campidoglio e gli spiriti maligni, così sarà ricordato il Comune di Roma raccontato ai posteri.

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    09 Settembre 2015 - 10:10

    Macché fantasmi. Il Campidoglio pullula di parassiti, altro che fantasmi...quelli, i fantasmi, dico, non li dobbiamo mantenere noi, si arrangiano. Ahahah.

    Report

    Rispondi

  • gianni71

    08 Settembre 2015 - 21:09

    il vero fantasma è il sindaco

    Report

    Rispondi

  • maxdemax

    maxdemax

    08 Settembre 2015 - 18:06

    Si ci sono i fantasmi, 1 per ogni imprenditore che si è impiccato perchè vessato da questo stato. Vessati per fare vivere il re, i politici e tutta la corte di statali e fancazzisti che ciucciono dalle mamelle dello stato. Nessuno di questi pagano le tasse, sono tutti a carrico di chi possiede una P.IVA.. e poi vengono chiamati evasori.

    Report

    Rispondi

blog