Cerca

Marino

Giorgia Meloni esulta: "E' finito un incubo"

Giorgia Meloni esulta:

"Grazie all’esposto presentato in Procura da Fratelli d’Italia e dal capogruppo in Assemblea Capitolina, Fabrizio Ghera, le bugie del sindaco sono state smascherate e per Roma è finito l’incubo Marino". È quanto dichiara la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. "Ma il caso Roma - prosegue Meloni dopo le dimissioni del sindaco di Roma Ignazio Marino - è solo l’ultimo di una lunga serie di fallimenti di amministrazioni guidate da coalizioni di sinistra. Crocetta in Sicilia, De Magistris a Napoli, Pisapia a Milano, Marino a Roma hanno come comune denominatore il totale  fallimento dell’azione amministrativa e l’irresponsabile difesa acritica del Pd e di Renzi". "Finalmente Marino va a casa ma la Capitale d’Italia non può permettersi di essere ulteriormente sacrificata sull’altare dei calcoli elettorali di Renzi: siano i cittadini a scegliere da chi essere guidare, a Roma come al governo della Nazione", conclude la
parlamentare.

Gongola anche Renato Brunetta, Forza Italia: "Finalmente Roma è libera. Libera da un sindaco incompetente e inadeguato, libera da un’amministrazione che non ha saputo governare la Capitale d’Italia, libera da un Partito democratico, lacerato da guerre intestine, che soprattutto in questi ultimi mesi ha avuto come solo e unico squallido obiettivo quello di mantenere il potere a discapito dei cittadini romani".

Raggiante e battagliero Matteo Salvini, leader della Lega. «Il sindaco Marino si è dimesso: finalmenteeeeeeeeeee! Fra non molto toccherà anche a Renzi", twitta. Aggiungendo l'hashtag #Romaliberata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lorenzovan

    09 Ottobre 2015 - 21:09

    ale magno e la polverini stanno scaldando i motori...lolololol

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    09 Ottobre 2015 - 19:07

    Ora che Alemanno non c'è più (peccato )! è finito metà incubo. L'altra metà sono io firmato Meloni

    Report

    Rispondi

  • MIMABEL

    09 Ottobre 2015 - 18:06

    Gongola er nano de brunetta arrivare a 300 milioni c'è ne vuole (rubati)

    Report

    Rispondi

  • RatioSemper

    09 Ottobre 2015 - 18:06

    Tutto è quasi finito. Il Pd pare abbia scaricato l'ex pupillo Marino che però può ripensarci e ritirare le dimissioni date, cosa veramente ridicola se si avverasse. I cittadini dovevano già tornare al voto dopo i primi scandali sulle coop.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog